Integratori sì, integratori no?

Archiviato in: INTEGRAZIONE ALIMENTARE

22 dic 2009

Grazie ai cibi ingeriti quotidianamente, il nostro organismo immagazzina tutti i nutrienti di cui ha bisogno per svolgere le funzioni vitali. Proteine, carboidrati, grassi, fibre, vitamine, e Sali minerali, ci permettono ogni giorno di svolgere qualsiasi azione dalle più elementari come camminare fino ad arrivare alle più complesse.
Con l’alimentazione riusciamo anche a produrre i mattoncini per l’accrescimento muscolare e per riparare i danni provocati dal tempo o dall’usura di un lavoro muscolare intenso.
Nonostante il nuovo millennio proponga una grande varietà di nutrienti e molti prodotti alimentari, molti nutrizionisti, sono convinti che la nostra dieta sia quantitativamente eccessiva ma qualitativamente insufficiente. Tutto questo è da imputare alla frenesia del nuovo secolo, ai ritmi di lavoro ormai insostenibili, ma soprattutto alla coltivazione, conservazione e cottura degli alimenti che durante questi processi perdono molto elementi nutritivi.
Ed è per tutte queste ragioni che l’integrazione alimentare sta avendo un enorme sviluppo.
E’ comprensibile la richiesta da parte degli atleti di voler integrare la loro alimentazione quotidiana con prodotti che gli permettano, visto il notevole fabbisogno calorico, di non andare ad affaticare troppo il loro organismo dopo carichi di lavoro pesanti.
Oltre a questo obiettivo l’integrazione, grazie a numerosi studi e test su atleti, ha dimostrato un incremento di performance, e per alcuni integratori specifici, la prevenzione di infortuni.
Gli integratori utilizzati dagli sportivi di ogni livello variano a seconda del tipo di sport, del tipo di alimentazione che si segue, e anche a seconda della finalità che si intende perseguire. Chi non ha sentito parlare di integratori vitaminici, di zuccheri (o carboidrati), proteine, aminoacidi ramificati, carnitina, glutammina ed altri? Come ben noterete, ho tralasciato un integratore molto conosciuto: la Creatina. Quest’ultimo e’ sicuramente uno dei più famosi: prodotta dal nostro corpo, è trasportata nel sangue e convertita in creatinfosfato dopo essere stata immagazzinata nelle cellule per produrre ATP.
Questo integratore è molto utilizzato anche nel calcio perché, andando ad ottimizzare le riserve nel muscolo di creatina e fosfocreatina, permette al calciatore di svolgere il suo lavoro con la massima forza e potenza. L’integrazione di creatina è particolarmente indicata in questo tipo di sport, in quanto il suo consumo è accresciuto dagli allenamenti e dalle partite frequenti. Una sua mancanza, può portare ad un decadimento della prestazione fisica e muscolare, ma anche mentale a causa della ridotta capacità di produrre energia.
Viceversa, aumentando il contenuto di creatina nel muscolo, si accelera il ripristino di ATP, le molecole ad alta energia che attivano il muscolo. I benefici principali sono: un recupero più veloce fra uno sforzo e l’altro e la possibilità di svolgere un volume maggiore di lavoro muscolare favorendo l’intensificazione dell’accrescimento muscolare.
I benefici della creatina sono stati riscontrati anche in ambiti particolari, associandola al trattamento di infortuni (stiramenti, strappi, ecc…).Durante il periodo di immobilità, l’assunzione di creatina riduce il deterioramento biochimico del muscolo, contrastando la perdita di massa magra.
In altri studi è stato dimostrato come durante la riabilitazione l’integrazione aumenta i livelli di creatina e di glicogeno nel muscolo. Inoltre per effetto simile a quelli su un muscolo sano, consente un lavoro riabilitativo maggiore, e una ripresa muscolare più veloce.
L’integrazione alimentare coerente con la propria alimentazione è correlata al tipo di attività fisica, ed è il giusto modo per far fronte, nel caso di atleti, a carichi di lavoro molto pesanti.
Alla luce di quanto detto, l’integrazione alimentare è da ritenersi una pratica sicura, a patto di essere consigliati da un medico, e di scegliere integratori di qualità.

DR.IADER FABBRI
PUBBLICATO SU: “CALCIO ILLUSTRATO” N.27

Inserisci il tuo commento

Benvenuto in FIT!

Il poliamabulatorio Fit offre un'ampia varietà di servizi, con uno staff di professionisti specializzati negli ambiti della fisioterapia, dietetica, preparazione atletica, medicina dello sport, ortopedia, osteopatia, terapia del dolore, tecnica ortopedica (podologia), riabilitazione in acqua e ginnastica posturale individuale.

Newsletter FIT:

Powered by Sendit Wordpress newsletter

Inserisci la tua email nel campo qui sopra per ricevere periodicamente informazioni utili sui nostri servizi ed eventi del Poliambulatorio FIT!

Info:

Per ulteriori informazioni sui nostri servizi: tel. 0546 681133 oppure scrivere a info@poliambulatoriofit.com